Una terra ricca di frutti Vite e olivo danno un'impronta inconfondibile ai paesaggi collinari. Nelle millenarie pratiche agricole, le tecniche di coltivazione sono sempre state sostenute dalla costante attenzione al bello per unire utilità e armonia nella disposizione dei filari o nelle alberate: e sta in questo l'incanto della campagna umbra. ...

Una terra ricca di frutti Vite e olivo danno un'impronta inconfondibile ai paesaggi collinari. Nelle millenarie pratiche agricole, le tecniche di coltivazione sono sempre state sostenute dalla costante attenzione al bello per unire utilità e armonia nella disposizione dei filari o nelle alberate: e sta in questo l'incanto della campagna umbra. In un territorio piccolo come l'Umbria, ben undici vini sono DOC e due DOCG, con una costante affermazione della produzione regionale sui mercati italiani e internazionali, mentre la quasi totalità dell'olio d'oliva è extra vergine e si fregia della denominazione di origine protetta “Umbria” che comprende l'intero territorio regionale. Visitiamo il territorio e le sue produzioni: Tra tutti i vini umbri l'Orvieto è il vino “storico”: è prodotto con uve di Trebbiano, Grechetto, Drupeggio e da altre uve bianche dei colli dell'Orvietano. È di colore giallo paglierino e di profumo assai gradevole. A partire dagli anni '30, ma più decisamente dagli anni '60, la viticoltura umbra ha subito una profonda trasformazione. Il terreno coltivato a vite copre 16.503 ettari, la produzione annuale di vino è di 740.000 ettolitri, il 58% è bianco e il 43% è nero, il 30,5% è a DOC. Dal 1960 sono state riconosciute le seguenti Denominazioni di Origine Controllata: Torgiano, Orvieto, Rosso Orvietano, Colli del Trasimeno, Montefalco, Colli Alto Tiberini, Colli Perugini, Colli Martani e Colli Amerini, Lago di corbara e Assisi. Due sono i vini a Denominazione di origina controllata e garantita (D.O.C.G.): Torgiano rosso Riserva e Montefalco Sagrantino, quest'ultimo nelle versioni secco e passito. Vediamo quali sono le zone vinicole principali. Al centro della regione si estende la zona di Perugia che è la più importante dal punto di vista vinicolo. E’ questa la zona dove nascono le due D.O.C.G. umbre: il Torgiano Rosso Riserva ed il Sagrantino di Montefalco. Entrambi prendono il nome dai paesi di origine. Il primo si ottiene dal vitigno San Giovese in una zona collinare estremamente circoscritta che beneficia di un clima particolare che favorisce la concentrazione di zucchero nell’uva. E’ di colore rosso rubino e profumo delicato e vinoso. Il secondo nasce dal vitigno autoctono Sagrantino di origini antichissime, probabilmente importato dalla Spagna. Ha un profumo caratteristico che ricorda quello delle more di rovo e colore rubino intenso tendente al granato. Nella parte sud est della regione si sviluppa la zona di Terni. Questo è il luogo dove nasce il famoso “vino dei papi” di antica memoria: il vino di Orvieto, che prende il nome dalla cittadina omonima. E’ interessante notare come questo vino in origine fosse dolce: infatti le basse temperature delle caratteristiche cantine scavate nel tufo impedivano di fatto la completa fermentazione del mosto con conseguenti zuccheri residui. Questa zona costituisce anche l’ambiente perfetto per la coltivazione di vitigni internazionali come lo Chardonnay, il Sauvignon ed il Pinot Nero che qui danno il meglio di sé raggiungendo punte di eccellenza. Assisi Anche questa zona (Assisi, Perugia e Spello) è favorevole alla produzione di vini rossi, rosati e bianchi. Conosciuti sono anche il Grechetto e il Novello. Trasimeno La coltura della vite qui ha origini antichissime, grazie al clima lacustre e ai pendii collinari che favoriscono l'esposizione della vite ai raggi solari. Ottimi sono i rossi e i bianchi. Colli Perugini In quest'area sono state scoperte testimonianze di viticoltura da parte degli Etruschi e dei Romani. La zona si estende poi a sud di Perugia verso la riva destra del fiume Tevere.

Più

Umbria  Ci sono 5 prodotti.

rating 0 recensione
Uvaggio: 100% grechetto
In Stock
8,74 €
rating 0 recensione
Luigi Pirandello scriveva: ‘a tutto c'è un oltre’. Con lo spirito della sfida, ma anche con l'amore e la fantasia di chi insegue un sogno, è stato realizzato questo vino che vuole porsi come ‘l'oltre’ del Sagrantino. Il Sagrantino 25 Anni nasce dall’esaltante esperienza di ricerca e dalla speciale selezione di uve Sagrantino. 
In Stock
56,00 €
rating 0 recensione
Uvaggio: 100% sagrantino
In Stock
21,75 €
rating 0 recensione
Uvaggio: 70% sangiovese, 15% sagrantino, 5% barbera, 5% merlot, 5% cabernet
In Stock
10,79 €
Mostrando 1 - 5 di 5 articoli